Navigation Inserisci un annuncio

Ambulanti piemontesi incontrano assessore commercio su Direttiva Bolkenstein

17 settembre 2019 Dal Territorio

0 Commenti

Martedì 10 settembre il sindacato regionale FIVA (Federazione italiana venditori su area pubblica) aderente a Confcommercio, ha incontrato a Torino l’assessore regionale al Commercio, Vittoria Poggio, con lo scopo di fare il punto circa gli sviluppi inerenti la Direttiva Servizi (più nota come “Bolkestein” dal nome del suo estensore) e riguardanti il commercio ambulante.

«Con la legge di bilancio 2019 – spiega il presidente FIVA Piemonte, l’albese Battista Marolo – il nostro Paese ha compiuto un grande passo avanti verso la chiusura dell’annosa questione delle concessioni, almeno per il nostro comparto, escludendo l’applicazione della normativa europea che prevedeva l’assegnazione dei posteggi esclusivamente tramite bando. Il ritorno alle vecchie regole, che prevedono il rinnovo automatico decennale agli operatori, garantisce le attività che abitualmente animano le vie cittadine e costituisce una opportuna tutela per i posti di lavoro. Una legge regionale in materia potrà mettere definitivamente ordine nella vicenda».

L’incontro è stato proficuo per comprendere le linee programmatiche dell’Assessorato, operativo dalle recenti elezioni regionali, che vanno nella direzione – condivisa dagli operatori – di  una riqualificazione dei mercati. Formazione, rispetto delle regole, qualità dei prodotti food e no food posti in vendita, controlli sulla regolarità fiscale e contributiva, sono alcuni degli strumenti attraverso i quali operare una vasta azione di rinnovamento dell’ambulantato, favorendo in collaborazione con le amministrazioni comunali un miglioramento funzionale ed anche estetico delle aree, nonché una dotazione di servizi extra gestibili, in prospettiva, dagli stessi operatori.

«L’incontro con i rappresentanti regionali di Fiva Confcommercio – ha dichiarato a margine l’assessore Vittoria Poggio – è stato un momento di confronto molto positivo e concreto. Da imprenditrice e da donna che proviene da mondo del terziario, conosco bene le esigenze e le problematiche delle imprese, anche di quelle del settore del commercio ambulante e per questo ho ascoltato con particolare attenzione le questioni che mi hanno portato all’evidenza i rappresentanti di Fiva, così come sempre faccio ed intendo fare con tutte le associazioni di categoria del territorio».

100919 Fiva assessore Poggio

Nell’immagine, da sinistra: Marco Scuderi della Segreteria FIVA Regione Piemonte, Valerio Munari vice presidente Fiva Piemonte, Battista Marolo presidente FIVA Piemonte, Alessandro Munari di FIVA Torino, l’assessore Vittoria Poggio, Alessandro Loqui vice presidente FIVA Piemonte, Marco Gossa direttore Confcommercio Piemonte.

  

Link sponsorizzati

  • MERCATO del MARTEDÌ €1 - Monza 🔥 CERCHI UN MERCATO...

    Coronavirus, a rischio 60mila imprese del commercio ambulante

    da on 29 aprile 2020 - 0 Commenti

    60 mila imprese del settore ambulante rischierebbero la chiusura se non si riaprirà al più presto. È – secondo quanto riporta tp24.it – l’allarme lanciato da Fiva-Confcommercio, federazione italiana dei venditori ambulanti, che chiede che il settore venga incluso nei codici Ateco per le attività consentite di commercio al dettaglio. Per mercati e fiere, se […]

  • Il bellissimo mercato del martedì di Cuneo

    Piemonte, bonus ambulanti: 1500 euro a chi non ha lavorato, 500 agli alimentari

    da on 7 maggio 2020 - 0 Commenti

    Il presidente della Regione Cirio e l’assessore al Commercio Poggio: “Questo è il secondo passo, la prossima settimana ulteriore misura per le altre categorie del commercio in sede fissa colpite dal lockdown”.

  • mercato-cuneo

    In Piemonte si lavora alla completa riapertura dei mercati in sicurezza

    da on 6 maggio 2020 - 0 Commenti

    Proseguono in questi giorni gli incontri tra il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore al Commercio Vittoria Poggio con i diversi rappresentanti della categoria del commercio ambulante. Al centro del confronto le possibili strade per una riapertura in sicurezza dei mercati anche al comparto extra-alimentare.

  • mascherine-sequestro

    Sequestrati 26.500 dispositivi non sicuri e inidonei per protezione individuale

    da on 30 aprile 2020 - 0 Commenti

    I Reparti del Comando Provinciale di Foggia proseguono, nell’alveo delle specifiche competenze istituzionali della Guardia di Finanza, i controlli sul rispetto delle misure urgenti varate dall’Autorità di Governo, volte ad arginare la diffusione del virus COVID-19, che hanno impattato in modo sensibile sugli spostamenti dei cittadini e sulle attività sociali ed economiche del Paese.

  • mercato-sanremo

    A Sanremo (IM) ripartono i mercati ambulanti dell'alimentare

    da on 27 aprile 2020 - 0 Commenti

    Con specifica ordinanza il sindaco di Sanreo (provincia di Imperia), Alberto Biancheri, ha sancito la riapertura nei mercati ambulanti e rionali dei banchi di soli generi alimentari, con l’obbligo di distanziamento tra i banchi e di utilizzo di guanti e mascherine per gli esercenti.

Amici Facebook