menù Inserisci un annuncio

Ambulanti liguri perdono ricorso al TAR

Imperia. Non erano soddisfatti della decisione dell’amministrazione comunale di spostare il mercato settimanale di Oneglia, così nei mesi scorsi, hanno presentato ricorso al TAR. Alcuni venditori ambulanti, però, nella giornata di ieri (mercoledì 30 settembre) hanno dovuto prendere atto che il Tribunale Amministrativo Regionale ha dato loro torto condannandoli, peraltro, anche a risarcire il Comune di Imperia delle spese legali ammontanti a 3 mila euro.

Nel ricorso, presentato da cinque ambulanti, veniva chiesta proprio la revoca della delibera attraverso la quale veniva decretato lo spostamento del mercato nella zona della fabbrica Agnesi. Una decisione presa dall’amministrazione Scajola per meglio prevenire il contagio da Covid-19.

Gli ambulanti hanno motivato la richiesta spiegando che, secondo loro, nel riassegnare gli spazi, il Comune non avrebbe tenuto conto dell’anzianità di servizio. Il TAR ha tuttavia dichiarato inammissibile il ricorso poichè l’eventuale assegnazione di spazi seguendo la logica dell’anzianità “non rassicura sulla non ricorrenza di situazioni di conflitto di interesse”.

Martello-della-Giustizia

 

  

Link sponsorizzati

INGROSSO & STOCK