Navigation Inserisci un annuncio

Coronavirus, mascherine a 5000 euro e non sicure: denunce in tutta Italia

27 febbraio 2020 n.n.

0 Commenti

“Furbetti” del web: così le possiamo definire le 20 persone denunciate questa mattina dalla Guardia di Finanza di Torino nel corso di una vasta operazione che ha coinvolto tutta Italia. Approfittando della situazione critica venutasi a creare in questi giorni con i primi casi di contagio nel paese del Coronavirus, i maldestri commercianti hanno subito trovato il sistema per vendere centinaia di dispositivi di protezione individuale a prezzi a dir poco esorbitanti.

Non solo il prezzo maggiorato a dismisura rispetto al valore corrente di mercato ma anche il richiamo a “Claims” che indicano una protezione totale dal COVID-19 hanno fatto sì che in pochi giorni questo fenomeno fraudolento si estendesse a macchia d’olio, basti pensare che si è arrivati a porre in vendita mascherine filtranti a oltre 5.000 euro al pezzo.

I Finanzieri del Gruppo Pronto Impiego di Torino, coordinati dal Dott. Alessandro Aghemo della Procura della Repubblica del capoluogo piemontese, in breve tempo, sono riusciti a identificare 20 soggetti responsabili del reato di frode in commercio. Rischiano fino a 2 anni di reclusione. Sono in corso in queste ore numerose perquisizioni in Liguria, Lombardia, Marche, Campania e Calabria.

I “Baschi Verdi” Torinesi, insieme ai loro colleghi per il resto della penisola, stanno sequestrando migliaia di mascherine, purificatori per ambiente, visiere, addirittura copri wc, ed altri articoli destinati alla protezione delle vie respiratorie, stroncando così sul nascere, manovre speculative e fenomeni distorsivi del mercato. Negli ultimi giorni, complice l’allarme coronavirus, è sempre più frequente trovare per strada persone che indossano una mascherina per proteggere naso e bocca.

Tutti questi articoli di protezione sono sì efficaci ma non garantiscono una protezione totale, dipende infatti dalla tipologia di mascherina e da come viene utilizzata. Nonostante le raccomandazioni diffuse dalle autorità, in molti continuano ad acquistare le mascherine chirurgiche monouso, tanto che diverse farmacie segnalano di aver esaurito le scorte di questi prodotti. Si tratta di dispositivi in grado di proteggere da spruzzi o secrezioni biologiche (non a caso vengono utilizzate nelle sale operatorie), ma non da aerosol fini, come quelli dei virus.

mascherine

 

  

Link sponsorizzati

  • MERCATO del MARTEDÌ €1 - Monza 🔥 CERCHI UN MERCATO...

    Coronavirus, a rischio 60mila imprese del commercio ambulante

    da on 29 aprile 2020 - 0 Commenti

    60 mila imprese del settore ambulante rischierebbero la chiusura se non si riaprirà al più presto. È – secondo quanto riporta tp24.it – l’allarme lanciato da Fiva-Confcommercio, federazione italiana dei venditori ambulanti, che chiede che il settore venga incluso nei codici Ateco per le attività consentite di commercio al dettaglio. Per mercati e fiere, se […]

  • Il bellissimo mercato del martedì di Cuneo

    Piemonte, bonus ambulanti: 1500 euro a chi non ha lavorato, 500 agli alimentari

    da on 7 maggio 2020 - 0 Commenti

    Il presidente della Regione Cirio e l’assessore al Commercio Poggio: “Questo è il secondo passo, la prossima settimana ulteriore misura per le altre categorie del commercio in sede fissa colpite dal lockdown”.

  • mercato-cuneo

    In Piemonte si lavora alla completa riapertura dei mercati in sicurezza

    da on 6 maggio 2020 - 0 Commenti

    Proseguono in questi giorni gli incontri tra il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore al Commercio Vittoria Poggio con i diversi rappresentanti della categoria del commercio ambulante. Al centro del confronto le possibili strade per una riapertura in sicurezza dei mercati anche al comparto extra-alimentare.

  • mascherine-sequestro

    Sequestrati 26.500 dispositivi non sicuri e inidonei per protezione individuale

    da on 30 aprile 2020 - 0 Commenti

    I Reparti del Comando Provinciale di Foggia proseguono, nell’alveo delle specifiche competenze istituzionali della Guardia di Finanza, i controlli sul rispetto delle misure urgenti varate dall’Autorità di Governo, volte ad arginare la diffusione del virus COVID-19, che hanno impattato in modo sensibile sugli spostamenti dei cittadini e sulle attività sociali ed economiche del Paese.

  • mercato-sanremo

    A Sanremo (IM) ripartono i mercati ambulanti dell'alimentare

    da on 27 aprile 2020 - 0 Commenti

    Con specifica ordinanza il sindaco di Sanreo (provincia di Imperia), Alberto Biancheri, ha sancito la riapertura nei mercati ambulanti e rionali dei banchi di soli generi alimentari, con l’obbligo di distanziamento tra i banchi e di utilizzo di guanti e mascherine per gli esercenti.

Amici Facebook