Navigation Inserisci un annuncio

Associazioni ambulanti modenesi chiedono riduzione Tosap del 30%

28 dicembre 2018 Dal Territorio

0 Commenti

“Ridurre la Tosap almeno del 30%.” È questa la richiesta che arriva da ANVA-Confesercenti Modena e FIVA-Confcommercio Modena, sigle che in provincia associano il maggior numero di operatori del commercio ambulante, per l’anno 2019. Richiesta che entrambe le associazioni rivolgono ai sindaci del territorio modenese.

“Riteniamo sia importante – dichiarano le associazioni – focalizzare l’attenzione, da parte dei sindaci e delle amministrazioni comunali, rispetto alla situazione del commercio su area pubblica, alle prese con una grave crisi. Crisi, che ha coinvolto l’intero settore e che riguarda sia gli aspetti normativi (legge Bolkestein), ma ancora di più quelli lavorativi, con un calo delle vendite generale, culminato durante il periodo natalizio in flessioni con punte negative di oltre il 30%.”

“A fronte di ciò pensiamo sia doveroso da parte delle Amministrazioni Comunali intervenire con segnali tangibili che possano calmierare questa situazione di difficoltà. Per queste ragioni richiediamo per l’ anno 2019 una riduzione del costo della Tosap di almeno del 30%. Siamo sicuri che questa misura, anche se non risolutiva, potrà contribuire a rasserenare un settore che sta vivendo un grave momento di difficoltà”, concludono ANVA e FIVA, con l’auspicio di poter incontrare al più presto i primi cittadini di tutti i Comuni interessati da mercati settimanali.

mercato modena

  

Link sponsorizzati

Amici Facebook