menù Inserisci un annuncio

Asiago (VI): gli ambulanti contro il sindaco

12 settembre 2016 Dal Territorio

0 Commenti

La battaglia del sindaco di Asiago contro gli ambulanti abusivi in città coinvolge ora anche quelli regolari, che temono di essere penalizzati. Lo riferisce il sito reteveneta.it secondo cui la lotta all’abusivismo messa in atto dal Comune non è stata vista di buon occhio dalla Confesercenti, che teme ripercussioni negative anche per i suoi associati.
Il presidente provinciale di Anva Confesercenti Davide Pasquale – riporta reteveneta.it – ha diffuso un comunicato con il quale accusa l’amministrazione di voler colpire anche gli ambulanti regolari che frequentano il capoluogo altopianese. «Eppure – dice – abbiamo attività riconosciute e registrate secondo le normative regionali e nazionali, otteniamo dai Comuni regolari concessioni per l’utilizzo dei posteggi nelle aree pubbliche di mercato, per l’utilizzo delle quali paghiamo un canone annuo stabilito dal Comune. Otteniamo inoltre, regolari autorizzazioni dagli stessi Comuni per la vendita dei prodotti anche alimentari. Un iter laborioso e per nulla facile». L’associazione degli ambulanti non ha gradito il passaggio del sindaco, pubblicato nei giorni scorsi, dove si diceva che si vigilerà sul rispetto delle norme igieniche e di etichettatura.

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.