Navigation Inserisci un annuncio

Alla Fiera di Isernia multati 17 ambulanti che non hanno emesso lo scontrino

In occasione della fiera tenutasi ad Isernia nell’ambito dei festeggiamenti civili e religiosi in onore dei SS. Cosma e Damiano, che anche quest’anno ha portato nel capoluogo migliaia di visitatori, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Isernia ha predisposto – anche sulla base delle misure concordate con il Prefetto di Isernia in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica – uno specifico e articolato dispositivo di controllo, al fine di contrastare ogni forma di illegalità nel settore economico-finanziario e garantire il corretto svolgimento dell’evento fieristico, con particolare attenzione ai fenomeni di abusivismo commerciale, vendita di prodotti contraffatti, sommerso di azienda e/o di lavoro, mancato rispetto degli obblighi previsti in materia di scontrini e ricevute ed altro.

Numerosi finanzieri in divisa e in abiti borghesi hanno assicurato, per l’intera durata dell’evento, una costante attività di vigilanza che ha visto il controllo di numerosi autoveicoli e persone, per lo più commercianti ambulanti provenienti da province e regioni limitrofe, soprattutto dalla Campania, che si sono spostati in massa per approfittare dell’evento. Sono state riscontrate diverse irregolarità, soprattutto per quanto riguarda la legislazione in materia di rilascio di scontrini e ricevute.

Ben 17 esercenti sono stati sanzionati, perché non hanno ottemperato alla corretta emissione e/o rilascio del documento fiscale.

Sono stati controllati, inoltre, un centinaio di veicoli e 55 soggetti, tra cui anche cittadini extracomunitari.

guardia-di-finanza

 

  

Link sponsorizzati

Amici Facebook